Bagno Vignoni - Casaltina- Ripa d'orcia
punto di partenza BAGNO VIGNONI - distanza km 31 dislivello mt 950 - difficolta' 3/5 . Traccia gps dell'escursione effettuata sabato 11/04/2015; un giro molto vario e assolutamente top dal punto di vista paesaggistico che ha inizio da Bagno Vignoni dove ci si immette subito su un bel singletrack che si inerpica in direzione del fortilizio di Vignoni alto oltrepassando la tenuta di S. Marie; in corrispondenza di un podere il viottolo termina lasciando spazio ad uno stradello che va seguito a destra in ripida discesa verso la via Cassia. Poche decine di mt. di asfalto poi si piega a destra su ampia sterrata; ad una successiva curva a destra si tira dritto su stradello di campo che si impenna in ambiente aperto notevole e che, oltrepassati un paio di poderi, sbuca sulla provinciale 146. Ci si limita ad un attraversamento della strada per poi pedalare di nuovo su una strada imbrecciata che, oltrepassato il maestoso podere "il Salcio", diventa uno stradello che scende ripido verso il fondovalle del torrente Tuoma; oltrepassato il torrente si torna a salire anche piuttosto duramente piegando a destra su strada di campo che ci conduce sull s.p. 71 (sterrata) in prossimita' del borgo di Celamonti. Si prende a sinistra scendendo fino alla vecchia Cassia per poi proseguire su strepitoso sentiero che scende fino ai celeberrimi cipressi di Casaltina raggiungendoli dopo uno strappo mozzafiato; dal podere Casaltina si scende fino ad oltrepassare il torrente Asso e la ferrovia Trenonatura per poi prendere un'ampia sterrata a sinistra e salire duramente al podere Colalli. Dopo una successiva discesa, al km 19,5 si abbandona lo sterro, seguendo una strada di campo che ci conduce a guadare l'Asso in un punto dove, salvo periodi di secca, sara' necessario mettere i piedi a mollo. Si riprende a pedalare affrontando uno stradello che sale ripido al podere Cerretello fino a ritrovare una bella sterrata che si segue a destra in saliscendi fino all'imbocco della sentieristica che conduce al castello di Ripa d'Orcia (km 23,5). Si va a sinistra salendo inizialmente in maniera assai decisa per poi piegare a destra (km 24,1) su sentiero un po' piu' stretto ma meno pendente che ci conduce proprio davanti al maestoso fortilizio dopo un ultimo strappo mozzafiato; si continua a salire per altri 500mt. per poi deviare a destra andando ad affrontare la parte piu' tecnica del giro, dapprima lungo la discesa del "leccetone" molto impegnativa soprattutto nella seconda parte assai sassosa e, successivamente su stretto singletrack che ci riporta dopo alcuni passaggi tecnici interessanti a Bagno Vignoni sempre circondati da un paesaggio assolutamente straordinario. Giro top da evitare pero' dopo le piogge che lo renderebbero fangoso per la quasi totalita' del percorso.
File allegato: 11_04_2015 08_59_21_history.gpx
 

Torna alla categoria "itinerari"

Google

GuestBook
Blog
Giochi

 » www.giulianolenni.it
tutto quello che c'e' da sapere su Montepulciano
 » http://www.chainreactioncycles.com
il sito migliore per lo shopping on-line
 » http://www.poderefucile.com
agriturismo a Montepulciano ideale punto di partenza per escursioni in mtb
 » http://www.adessopedala.com
mercatino online MTB ,bici da corsa, abbigliamento .....
 » http://www.cretedisiena.com
il modo migliore per prenotare un vacanza nel cuore della toscana
 » http://www.mtb-forum.it
il punto di riferimento per la mountain bike in Italia
 » http://www.pienzasolp.it
produzione formaggi freschi stagionati ricotta; vendita diretta, vendita online
 » http://www.sembola.it
by nicola semboloni- mtb a Siena e dintorni
 » http://www.asqua.it
rifugio nel parco foreste casentinesi aperto tutto l'anno

Sito Web Personalizzato di Euweb.it