rifugio asqua - parco nazionale foreste casentinesi
punto di partenza RIFUGIO ASQUA nei pressi del monastero di Camaldoli- dist km 16 disliv mt 550- difficolta' 3/5- secondo itinerario proposto all'interno del parco nazionale delle foreste casentinesi, piu' breve del primo ma ugualmente affascinante. Si parte dal rifugio asqua (situato in posizione strategica e superconsigliato per un soggiorno all'interno del parco) e si affrontano due sentieri storici: IL SENTIERO DEI TEDESCHI e LA VIA DEI LEGNI; il primo e' un singletrack di 5km a salire ma dolcissimo e sempre molto pedalabile, il secondo, cosi' chiamato perche usato in antichita' per il trasporto del legname nelle segherie della vicina Pratovecchio, e' molto smosso e sassoso e richiede una buona tecnica
File allegato: rifugio asqua.gpx
 
osteria delle noci-l'amorosa
punto di partenza LOC.OSTERIA DELLE NOCI (incrocio tra la sp 57 e la sp 15 parcheggio vicino al ristorante)-dist km 31 disl. mt 860-difficolta'3/5-si scende in direz.Sinalunga su sterro mix bosco e dopo aver attraversato L'AMOROSA (antico borgo finemente ristrutturato e trasformato in albergo-ristorante)si risale lungamente dopo un breve tratto su asfalto. L'ultima parte e'quella piu' tecnica con 3 singletrack impegnativi in prossimita' di Petroio e un ultimo singletrack proprio in prossimita' dell'arrivo da evitare in caso di piogge causa fondo insidioso. Itinerario appagante sotto tutti i punti di vista
File allegato: osteria delle noci.gpx
 
montepulciano--petroio-villa salimbeni
punto di partenza MONTEPULCIANO- dist km 32 dislivello mt930-difficolta'3/5- una volta raggiunto Petroio anziche' raggiungere il fondovalle del torrente Trove si continua a salire fino a villa salimbeni rientrando per Montefollonico. Percorso che a differenza dell'altro si puo'fare anche nelle stagioni piovose in quanto quasi tutto su strade bianche e asfaltate anche se con almeno quattro salite impegnative
File allegato: petroio-villa salimbeni.gpx
 
crete di siena
punto di partenza BIVIO COSONA-dist.km 43 disl. mt 900-difficolta'3/5-full immersion nelle splendide crete senesi; partenza dal bivio di Cosona nei pressi del monastero di Sant'Anna in camprena e primi chilometri in gradevole saliscendi sulla splendida sterrata che passando per Cosona e Celamonti raggiunge la vecchia Cassia tra San Quirico e Torrenieri. Si imbocca successivamente uno stradello di campo che in ripida discesa conduce ai cipressi di Casaltina; raggiungiamo Torrenieri percorrendo uno stradello di campo per poi seguire la sentieristica che ci porta a galleggiare letteralmente sulle crete senesi fino a raggiungere l'ameno borgo di Monterongriffoli. Andiamo poi ad intercettare l'asfaltata sottostante che conduce a san Giovanni d'Asso, andiamo in direzione Montisi, dopo circa 500mt pieghiamo a destra in decisa salita imboccando una sterrata ed un successivo sentiero che arriva a guadare il torrente La Trove ; altra ripida sterrata per arrivare a Lucignano d'Asso, suggestivo borghetto da cui si gode di un panorama spaziale sulle crete senesi. Usciti dal paesino andiamo a riprendere la sterrata percorsa inizialmente raggiugendo in breve il bivio di Cosona.
File allegato: torrenieri.gpx
 
montepulciano-salarco-martiena
punto di partenza MONTEPULCIANO-dist. km 23 disliv. mt 700- difficolta' 3/5- percorso che si snoda tra coltivi e vigneti intorno a montepulciano, breve ma intenso. Dal capoluogo si va a prendere via dei canneti per poi piegare a destra in discesa sulla magnifica sterrata di via delle Colombelle; proprio in corrispondenza dell'omonimo podere si abbandona la strada principale tirando dritto su stradello di campo, inizialmente poco visibile, che scende ripido a fondovalle per poi risalire altrettanto duramente verso il pod. Tanagatta. Oltrepassato il podere si risale ancora per un centinaio di metri fino alla strada bianca delle Pietrose dove si piega a sinistra in decisa discesa verso il fondovalle del Salarco; si prende a destra, sempre su sterro, fino all'agriturismo il Fienile dove si attraversa l'asfaltata che collega Montepulciano a Torrita e si seguono le indicazioni per Gracciano. Dopo circa 800 mt si abbandona l'asfalto cominciando a salire su bella carrareccia in mezzo ai vigneti fino a loc. Le Caggiole; si prende l'asfaltata verso sinistra, seguendola per circa un km per poi piegare a destra su strada di campo che scende ripida per poi risalire a loc. Le Corolle; ci aspettano poi altri due tosti saliscendi prima di giungere a loc. Madonna della Querce ed affrontare via di Martiena, una bella strada inizialmente sterrata, poi asfaltata che ci riporta a Montepulciano
File allegato: caggiole.GPX
 
<< | 1 | 2 | >>

Google

GuestBook
Blog
Giochi

 » www.giulianolenni.it
tutto quello che c'e' da sapere su Montepulciano
 » http://www.chainreactioncycles.com
il sito migliore per lo shopping on-line
 » http://www.poderefucile.com
agriturismo a Montepulciano ideale punto di partenza per escursioni in mtb
 » http://www.adessopedala.com
mercatino online MTB ,bici da corsa, abbigliamento .....
 » http://www.cretedisiena.com
il modo migliore per prenotare un vacanza nel cuore della toscana
 » http://www.mtb-forum.it
il punto di riferimento per la mountain bike in Italia
 » http://www.pienzasolp.it
produzione formaggi freschi stagionati ricotta; vendita diretta, vendita online
 » http://www.sembola.it
by nicola semboloni- mtb a Siena e dintorni
 » http://www.asqua.it
rifugio nel parco foreste casentinesi aperto tutto l'anno

Sito Web Personalizzato di Euweb.it